"La follia è saltare sul tappeto della ragione"

mercoledì 12 gennaio 2011


Tu costruisci case
che presto abbandoni
lasci vuoti i letti e vuote le stanze
dai sorrisi

Credi che per te sarò sempre un immobile faro
ma sono già fioca luce
stella morente

pensi che i tuoi lunghi passi
ti stiano portando
alla foce dell'arcobaleno
dove darai i colori alla tua gloria

ma non ti accorgi
che stai calpestando colombe ferite sull'asfalto..

10 commenti:

... daisy... ha detto...

Qui devo ritornare con più calma perchè mi sa che ci sono poesie bellissime! :-)

G ha detto...

Grazie mille..:) spero di aggiungierne presto altre. ciao daisy

G ha detto...

la I in più è una licenza poetica..ajahahha..a presto

Alice*** ha detto...

Ciao G. grazie di essere passata da me e scusa il ritardo con cui ricambio!!
Ti seguo e ti leggo, bella questa poesia *.*

fra l'altro vedo che hai un altro blog insieme a Claudia, sono contenta perchè seguo anche il suo blog da un pò di tempo ormai^^
ti abbraccio, Ali*

G ha detto...

Grazie alice:) un abbraccio

zicin ha detto...

Ciao G,
grazie per la visita. E' stato un vero piacere.
Scusa se non ti ho salutata subito... l'influenza mi ha fatto visita prima di te.
Complimenti per le poesie...sono molto belle ed intense.
A presto

zicin ha detto...

Ciao G, se passi da me, c'è un premio per te.
Ti aspetto.
Buon fine settimana

G ha detto...

grazie:)

Frankie P. ha detto...

Ogni tua poesia si presenta sempre come un climax di bellezza e d'emozioni. Anche qui, sono gli ultimi versi quelli che più mi hanno colpito.
L'apostrofe con cui cominci la poesia in un primo momento non mi ha molto convinto, è un inizio impegnativo. Poi proseguendo il testo si personalizza, ma devo aggiungere che ho avuto quasi l'impressione di leggere brani diversi, non molto concatenati fra loro, anche perchè hanno struttura metrica che già a vista è diversa di strofa in strofa.

G ha detto...

devo rifletterci un pò si...comunque apprezzo davvero le tue opinioni ,ti prego continua.